xnxx http://duvporn.com pornbrothers free porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Road to France - Gli avversari: Ucraina

   

A+ A A-

Road to France - Gli avversari: Ucraina

UCRAINA IRLANDA DEL NORD EURO 2016 NAZIONALI - Inserita nel gruppo C, con Irlanda del Nord, Polonia e Germania, l'Ucraina, cercheranno di fare da sorpresa in girone che, a parte la Germania, sembra essere molto equilibrato.

 

LE STELLE

 

Come ad ogni competizione alla quale prende parte, l’Ucraina si presenta come una squadra quasi misteriosa ma sempre comunque tosta da affrontare. Nota a tutti però, è la stella della selezione, Yevhen Konoplyanka, ala del Siviglia, ed autentico trascinatore della nazionale. Senza di lui infatti, la squadra allenata da Fomenko, è in forte difficoltà anche se magari, può contare sull’aiuto dell’altro pupillo della squadra, Yarmolenko, anch’esso centrocampista offensivo, in forza alla Dinamo Kiev. Anche nella zona difensiva, la nazionale ucraina può contare su giocatori di indubbia esperienza internazionale: in porta, Andriy Pyatov, rappresenta una garanzia visti i due europei e mondiale giocati dall’estremo difensore dello Shakthar Donestk. In difesa, da segnalare la presenza di Rakitskiy, perno difensivo degli “arancioneri” di Donestk, e punto fermo della nazionale.

 

I PUNTI DEBOLI

 

L’assenza di un vero proprio punto di riferimento nella fase offensiva è forse il maggior problema dell’Ucraina: come già detto infatti, senza Konoplyanka, la squadra va fortemente in difficoltà anche perché in attacco, non presenta un centravanti, una punta, sulla quale fare affidamento. Kravets o Zozulya non sembrano ancora essere pronti ad affrontare una competizione difficile ed impegnativa come l’Europeo, nelle vesti da protagonista. Molti ucraini, ripongono però le speranze di Kovalenko, promettente attaccante che ha ben figurato all’esordio in nazionale, per il quale però vale il medesimo discorso dei già citati Kravets e Zozulya. Anche l’aspetto tattico dell’intera squadra non è perfetto; l’Ucraina infatti, in partite nelle quali risulta essere la squadra con meno qualità ( e questo potrebbe avvenire spesso durante gli Europei), va fortemente in difficoltà, perdendo quell’aspetto di team compatto che la contraddistingue da sempre.

 

IL CAMMINO

 

Non senza superare difficoltà, l’Ucraina, come sappiamo, è riuscita a qualificarsi agli Europei. Inserita nel girone C, si è classificata in terza piazza, dietro alle più quotate Spagna e Slovacchia. I diciannove punti conquistati dalla formazione di Fomenko, sono valsi solo i playoff, che si giocavano tra le migliori terze. La selezione ucraina, classificatasi come terza, si è dovuta scontrare con la Slovenia, eliminata da Konoplyanka e co, con un secco 3-1 totale, 2-0 in casa ed 1-1 in trasferta.

 

IL CALENDARIO

 

Germania v Ucraina 12 giugno, Lille, ore 21.00

 

Ucraina v Irlanda del Nord 16 giugno, Lione, ore 18.00

 

Polonia v Ucraina 21 giugno, Marsiglia, ore 18.00

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto