xnxx http://duvporn.com pornbrothers free porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Road to France - Gli avversari: Slovacchia

   

A+ A A-

Road to France - Gli avversari: Slovacchia In evidenza

NAZIONALI INGHILTERRA GALLES SLOVACCHIA EURO 2016/ BRATISLAVA - La formazione slovacca, alla prima partecipazione ai campionati europei da nazione autonoma, è stata inserita nel girone B con InghilterraGalles e Russia.

 LE STELLE

La nazionale slovacca non può essere considerata come la squadra "cuscinetto" o l'anello debole del raggruppamento B. La rosa della Slovacchia presenta sicuramente profili interessanti: Marek Hamsik è senza dubbio la pedina fondamentale di tutta la squadra. Il trequartista del Napoli infatti, vanta una grande esperienza internazionale sia con la maglia del club partenopeo sia con quella della rappresentativa nazionale, con la quale ha eliminato l'Italia nei Mondiali 2010, raggiungendo uno storico piazzamento agli ottavi di finale. Robert Vittek è l'altro pilastro dell'intera squadra: a 33 anni compiuti, l'attaccante dello Slovan Bratislava detiene il record di gol segnati con la nazionale ed è l'uomo simbolo della spedizione precedentemente citata in Sudafrica. Vittek rappresenta a detta di tutti, l'uomo con il polso forte che può tenere sulle corde un giovane gruppo come quello slovacco: numerosi infatti sono i talenti a disposizione di Jan Kozak, che può contare sulla freschezza di giocatori come Gregus, Sabos e Duda, che nell'arco della competizione, possono dare quel tocco di imprevedibilità in più, che può rendere ancora più pericolosa la squadra. Da non sottovalutare infine la presenza di Kucka Skrtel, giocatori di indubbia qualità che in nazionale riescono spesso ad esaltarsi.

I PUNTI DEBOLI

Nonostante i nomi altisonanti che figurano nella rosa della Slovacchia, quest'ultima presenta molti punti interrogativi. Ciò che temono i tifosi slovacchi, è l'eccessiva dipendenza dell'intera squadra dai già citati Hamsik e Vittek: infatti, più volte con l'assenza di uno dei due, il rendimento ed il gioco cala vistosamente rendendo la squadra vulnerabile agli attacchi avversari. Altri problemi si evidenziano quando gli uomini di Kozak si ritrovano a giocare contro squadre che si chiudono in difesa: difficilmente succederà in questa competizione (forse solo con il Galles), ma gli slovacchi hanno faticato più e più volte, durante le qualificazioni, con Bielorussia e Macedonia, dimostrando una mancanza di fantasia davanti alla porta, come già detto, soprattutto in assenza di Marek Hamsik. Degne di nota anche le preoccupazioni relative alla giovane età dei calciatori: a parte i 4 già citati, il resto della squadra sarà capace di calarsi in un torneo così difficile e non sfigurare davanti a nazionali come Inghilterra e Russia?.

IL CAMMINO

Il percorso che ha visto qualificarsi la Slovacchia non è stato dei più semplici. La formazione di Kozak è stata inserita nel girone C con altre cinque squadre: la corazzata Spagna, l'insidia Ucraina e le non insuperabili Macedonia, Bielorussia e Lussemburgo. Hamsik e co, nonostante la presenza degli ucraini, squadra più quotata sulla carta, sono riusciti a piazzarsi al secondo posto dietro gli iberici  ed addirittura nella seconda giornata, hanno battuto proprio le Furie Rosse 2-1, con i gol di Kucka e Stoch. Come prevedibile, il maggior realizzatore della squadra durante le qualificazioni, è stato Marek Hamsik con 5 reti seguito da Nemec, con tre reti all'attivo.

IL CALENDARIO

Galles vs Slovacchia 11 giugno 2016, Bordeaux ore 18.00

Russia vs Slovacchia 15 giugno 2016, Villeneuve d'Ascq ore 15.00

Slovacchia vs Inghilterra 20 giugno 2016, Saint Etienne ore 21.00

Ultima modifica il
Vota questo articolo
(1 Vota)
Altro in questa categoria: Road to France - Gli avversari: Russia »
Torna in alto