xnxx http://duvporn.com pornbrothers free porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Road to France - Gli avversari: Germania

   

A+ A A-

Road to France - Gli avversari: Germania In evidenza

GERMANIA IRLANDA DEL NORD EURO 2016 NAZIONALI ROAD TO FRANCE/ BERLINO - La nazionale attualmente campione del mondo, è stata inserita nel girone C, con Irlanda del Nord, Polonia e Ucraina.

 

LE STELLE

 

L’ossatura della squadra tedesca è la stessa di quella che vinse lo scorso mondiale in Brasile; è dunque facile capire, che la Germania abbia una delle rose più forti qualitativamente del torneo e quindi venga considerata come una delle favorite. Essendo una squadra completissima, possiamo trovare in ogni reparto giocatori dalle spiccate qualità: a partire dalla porta, dove figura Manuel Neuer, a detta di tutti il portiere attualmente più forte del pianeta. In difesa, forse la zona meno “collaudata”, presenta comunque giocatori di spessore come Hummels e Jerome Boateng, che dalla prossima stagione sarà la coppia centrale del Bayern Monaco. E’ a centrocampo però, dove Low può fare sfoggio di un numero innumerevole di talenti; da Marco Reus, centrocampista offensivo del Borussia Dortmund, a Mesut Oezil, trequartista dell’Arsenal, senza dimenticare Julian Draxler, pezzo pregiato della Bundesliga. Oltre a questi innumerevoli giocatori offensivi, in mezzo la Germania può contare anche sulla presenza di Khedira, Schweinsteiger e Toni Kroos, atleti che oltre ad una spiccata qualità abbinano anche tanta esperienza in ambito internazionale. Ultima nota per l’attacco, che per la sua “non completezza” verrà trattato completamente nel prossimo paragrafo, dove però “risiede” Thomas Muller, tuttofare del Bayern Monaco ed autentico trascinatore della nazionale.

 

I PUNTI DEBOLI

 

Dopo aver letto la parte precedente relativa ai punti di forza della selezione tedesca, non sarà difficile capire che trovare qualcosa che non va in una squadra così forte, è qualcosa di veramente arduo. L’unico reparto che sembra non essere “in linea” con il livello di tutta la squadra, sembra essere l’attacco: oltre al già citato Muller, la Germania pare non avere ricambi adeguati. I candidati ad essere convocati in quel ruolo non convincono affatto i media ed i tifosi tedeschi; Miro Klose e Mario Gomez, sono nomi che non danno assolutamente fiducia per il presente e sarà dunque compito di Low, trovare un modulo che permetta di utilizzare il meno possibile veri e propri centravanti vista la carenza di quest’ultimi nel movimento calcistico tedesco. Ci sono inoltre, molti punti interrogativi riguardo la forma psicologica della squadra; dopo un mondiale vinto, ci può essere una collettiva mancanza di motivazione? La risposta è sì e tanti casi lo dimostrano. L’ Italia campione del mondo, negli europei 2008, si fermò solo ai quarti di finale mostrando poco carattere, e venendo eliminata da una Spagna, che due anni dopo fece il percorso opposto: nel 2010 si aggiudicò la rassegna continentale in Sudafrica e nel 2012, trionfò anche negli Europei in Polonia ed Ucraina. Insomma, la risposta sta nella mentalità e nella cultura sportiva di una nazione, che cambia da caso a caso.

 

IL CAMMINO

 

La qualificazione a Francia 2016 per i tedeschi, è stata più difficile del previsto. Vuoi per il discorso psicologico appena affrontato, vuoi per la rivelazione di alcune squadre che si mostrate decisamente più temibili di quanto ci si aspettasse, la Germania ha chiuso sì al primo posto il proprio girone ma con due sconfitte ed un pareggio. Inserita nel gruppo D con Polonia, Irlanda, Scozia, Georgia e Gibilterra, la nazionale tedesca è caduta due volte in trasferta, prima in Polonia e successivamente in Irlanda. Sempre con i britannici è arrivato poi un pareggio, che ha fatto rallentare la corsa verso Euro 2016, che però è poi terminata con il primo posto nel girone a quota 22 punti, uno in più della Polonia.

 

IL CALENDARIO

 

Germania v Ucraina 12 giugno, Villeneuve D’Ascq, ore 21.00

 

Polonia v Germania 16 giugno, Saint – Denis, ore 21.00

 

Irlanda del Nord v Germania 21 giugno, Parigi, ore 18.00

 

 

 

Ultima modifica il
Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto