xnxx http://duvporn.com pornbrothers free porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx FIERA DEL LIBRO - Outsider

   

A+ A A-

FIERA DEL LIBRO - Outsider In evidenza

E' stato appena pubblicato un libro molto interessante, dal titolo "Outsider - otto imprese leggendarie per sperare in un calcio migliore", scritto da Diego Mariottini, giornalista e responsabile della comunicazione sportiva dell'Università degli Studi di Roma Tre, ed edito dalla casa editrice romana Iacobelli.

Un gran bel volume, di quelli che, purtroppo, solo ogni tanto escono in libreria, scritto bene e, cosa non trascurabile, originale. Si perché Outstider, come dichiara Roberto Mancini nella prefazione, "parla di quei piccoli gruppi ... che hanno centrato o anche solo sfiorato un miracolo sportivo". Tra le otto squadre accolte "da un sorriso ironico e da tanto scetticismo", in quanto sottovalutate ed anche derise, le cui mirabili imprese sono qui narrate, un capitolo, il primo, è dedicato al mitico Nottingham Forest.

Con una dovizia di particolari degna di uno storico, Mariottini ci racconta la grande fatica della squadra del capoluogo della contea di Nottinghamshire, guidata dal leggendario Brian Clough, nella stagione 1978-79. E il libro inizia ricordando l'intenso raccoglimento per la morte dell'allenatore di Middlesbrough, nello stadio del Derby County, nel 2004. Tifosi di Derby e Nottingham in silenzio, uniti nell'omaggiare l'uomo, scomparso il 20 settembre dello stesso anno.

Lo spirito del Nottingham Forest, dalle maglie color Rosso Garibaldi, omaggio al grande patriota italiano, con il suo essere "squadra dei Football Firsts", non può essere compreso se non si conosce l'ambiente delle Midlands e l'autore ce lo descrive molto chiaramente. Come viene delineata la personalità di Clough, odiosa "peggio della pioggia a Manchester, almeno quella ogni tanto smette" (Bill Shankly), ma straordinaria al punto da far credere veramente quello che molti pensano; ossia che si sta parlando del football manager più grande della storia del Regno Unito di Gran Bretagna. Forse.

La stagione trionfante del 1978-79, autentica opera d'arte applicata al calcio, con la vittoria della prima delle due Coppe dei Campioni da parte del Forest, viene autenticamente vissuta nelle pagine di Outsider. Il lettore resta coinvolto al punto tale da ritrovarsi a canticchiare il coro dei tifosi "We've got the whole world in our hands", al termine della finale vinta contro gli svedesi del Malmö, all'Olimpiastadion di Monaco di Baviera.

Bellissima sensazione! La stessa che si prova leggendo gli altri capitoli di Outsider, dedicati, nell'ordine, ad Atalanta, Roma, Lazio, Athletic Bilbao, Torino, Danimarca e Bastia. Tutte storie appassionanti, ma l'aria "di sana e umile sfrontatezza da parte delle squadre che all'inizio non sono ritenute in grado di vincere e nemmeno di arrivare in fondo", per citare nuovamente la premessa scritta dall'attuale allenatore dell'Inter, trova la sublimazione nel mitico Nottingham Forest di Brian Howard Clough.

 

 

Ultima modifica il
Vota questo articolo
(4 Voti)
Massimiliano Giannocco

Nato a Roma, tedia con i propri articoli le redazioni di vari giornali e siti on line, come Rivoluzione Liberale, Geopolitica, L'Opinione, PensaLibero, LiberalCafè, MIT-Modernizzare l'Italia, Il Faro, Sigari Avana e, ovviamente, UK Premier.

Laurea in Economia Aziendale, presso Roma Tre, e Master in Istituzioni Parlamentari per Consulenti d'Assemblea, presso La Sapienza. 

Lavora nel settore dei carburanti e si dedica quale volontario alle battaglie liberali, nel Partito Liberale Italiano.

Tifoso romanista (l'abbonamento annuale in Tribuna Tevere è un'abitudine irrinunciabile), è appassionato di sport, in particolare di calcio, rugby e basket.

Sito web: mrwhig.blogspot.it
Torna in alto