xnxx http://duvporn.com pornbrothers free porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Spaghetti in Uk - Il calcio raccontato oltremanica: l'eterno Peter Shilton, sir 1390 presenze

   

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 787

A+ A A-

Spaghetti in Uk - Il calcio raccontato oltremanica: l'eterno Peter Shilton, sir 1390 presenze In evidenza

PETER SHILTON PORTIERE LEICESTER CITY/ LEICESTER - Il calciatore con il maggior numero di incontri ufficiali disputati, ben 1390 si chiama Peter Shilton e detiene una carriera di trent'anni di gioco.

 

PETER SHILTON, come lui nessun altro. Trent'anni di onorata carriera incominciata nel lontano 1966, tra le file del LEICESTER CITY, squadra della sua città e conclusa poi nel 1997 all'età di 48 anni suonati. Shilton nella sua interminabile carriera vanta anche tre partecipazioni ai mondiali e ben 125 presenze nella nazionale inglese.

Il suo esordio nel 1966 avviene quando lui ancora minorenne si trova a dover gestire i pali del Leicester. Indossa quella divisa sino al 1974 quando passa allo Stoke City, lasciando i Foxes con un grande ricordo tra cui anche la sua rete avvenuta direttamente dal calcio di rinvio. Ma il suo periodo più glorioso è al NOTTINGHAM FOREST squadra nella quale approda nel 1977, vincendo davvero di tutto tra cui persino due Coppe dei Campioni. Nel 1978 è nominato miglior giocatore dell'anno, ma purtroppo le prestazioni delle stagioni passate non si ripetono e si ritrova lasciare la squadra per il Southampton.

Gli anni successivi lo vedono ancora portiere ma nelle divisioni minori, forse l'unica consolazione maggiore la ottiene nel 1990 quando scende in campo titolare nella finale del terzo e quarto posto ai Mondiali in Italia, proprio contro la nazionale italiana, la stessa che aveva affrontato al suo debutto in nazionale. Nei primi anni novanta, per la prima volta diventa allenatore-giocatore per il Plymouth, mentre tre anni dopo decide di appendere definitivamente i guanti al chiodo. Tuttavia l'amore per il calcio e un attaccamento fortissimo al suo mestiere lo convincono a ritornare nel mondo del pallone, tant'è che decide di ritornare in campo questa volta con la maglia del Bolton. Infine la sua ultima squadra fu il LEYTON ORIENT, club che gli diede la possibilità di raggiungere le 1000 presenze in carriera, evento televisivo che venne trasmesso su SKY nonostante il Leyton navigasse in terza divisione.

Shilton, decise poi di ritirarsi nel 1997, all'età di 48 anni dopo ben 31 anni di carriera. Al giorno d'oggi, a causa di una serie di problemi passati legati all'alcool e al vizio di gioco, si guadagna da vivere come conferenziere, mestiere lontano da una eventuale nuova carriera all'interno del mondo del calcio. Premiato con l'Ordine dell'Impero Britannico durante la sua carriera, il suo nome resta tra i più importanti nel mondo del pallone oltremanica, proprio per il suo grande contributo allo sport inglese. 

 

 

Ultima modifica il
Vota questo articolo
(1 Vota)

Torna in alto