A+ A A-

Portogallo v Galles: probabili formazioni e pronostico

EURO 2016 PORTOGALLO GALLES PROBABILI FORMAZIONI/ LIONE - Tutto pronto per scrivere la storia, con il Galles che si gioca l'accesso alla finalissima di Euro 2016 contro il Portogallo. Una sfida tra Bale e CR7 ma non solo.

Le motivazioni faranno sicuramente la differenza, anche se giocoforza il Portogallo parte favorito, principalmente per la storia a questo livello di competizioni (ha raggiunto 5 volte la semifinale in una fase finale, mentre per il Galles è la prima). Bale, che tra i suoi compagni non avrà Ramsey e Davies squalificati, sarà la punta dell'iceberg di una formazione ad un passo da un sogno che avrebbe del magico.

Dall'altra parte, un Cristiano Ronaldo parecchio in ombra dovrà riscattare un europeo finora deludente e portare i suoi a Parigi. Squalificato il solo William Carvalho tra i lusitani, con un po' di dubbi di formazione legati alle condizioni di alcuni tra i giocatori principali.

Il pronostico, mai come questa volta, è davvero da tripla, perchè il Portogallo non è perfetto e non ha esaltato, mentre il Galles fa della solidità il suo punto forte (chiedere al Belgio). Dunque, la sorpresa di un 2 non sembra tanto improbabile. Per ora, ma solo perchè va dato un pronostico, scriviamo 1X, ma occhio...

Intanto queste sono le probabili formazioni:

Portogallo (4-1-3-2): Rui Patrício; Cédric Soares, Ricardo Carvalho, Fonte, Eliseu; Danilo Pereira; Renato Sanches, João Moutinho, João Mário; Nani, Cristiano Ronaldo Squalificati: William Carvalho In dubbio: Pepe, Cristiano Ronaldo, Guerreiro, André Gomes.

Galles (5-3-2): Hennessey; Gunter, Chester, A.Williams, Collins, N.Taylor; Allen, King, Ledley; Bale, Robson-Kanu Squalificati: Ramsey, Davies

Pronostico: 1X

Ultima modifica il
Luca Masiello

Co-direttore di UkPremier, con cui ha intrapreso per la prima volta l'avventura del web. Dottore in Economia e Commercio e con un diploma linguistico alle spalle, sogna un giorno di diventare giornalista coltivando la sua passione per la scrittura. Parole d'ordine: l'obiettività prima di tutto, ma mai prendersi troppo sul serio!

Torna in alto