A+ A A-

Inghilterra nella storia: Three Lions campioni del mondo under 20 per la prima volta In evidenza

NAZIONALI MONDIALE UNDER 20 VENEZUELA INGHILTERRA/SUWON- Quella di oggi non sarà più una data qualunque per l'Inghilterra calcistica: nell'atto conclusivo del mondiale under 20 l'undici di Paul Simpson sconfigge di misura un Venezuela agguerrito e ottiene per la prima volta il prestigioso trofeo, chiudendo nel modo migliore un percorso fantastico, con ben quattro clean sheets e sei vittorie su sette. Premi di squadra ma non solo: al termine della rassegna, Dominic Solanke è stato premiato come miglior giocatore, mentre Freddie Woodman ha ricevuto il Golden Glove come miglior portiere. 

La prima frazione di gioco vede l'Inghilterra giocare meglio vista la superiorità dal punto di vista tecnico e fisico, sono gli uomini più attesi a creare i maggiori pericoli: Solanke sbuccia la conclusione a pochi passi dal portiere e Lookman ci prova col destro da fuori ma il portiere avversario respinge in calcio d'angolo. Nel momento in cui gli uomini di Simpson sembrano in controllo il Venezuela prova a sorprenderli: al 25° un distratto e mal posizionato Woodman rischia la figuraccia quando una conclusione di Lucena su calcio di punizione direttamente da da centrocampo colpisce il palo spaventando e non poco gli inglesi. Dieci minuti dopo il scampato pericolo, l'Inghilterra passa in vantaggio con Calvert-Lewin, che su lancio di Cook da centrocampo vince un rimpallo con un difensore e conclude verso la porta, sulla corta respinte del portiere Fariñes il giocatore dell'Everton è bravissimo a concludere nuovamente a rete trovando il gol che poi si rivelerà decisivo. 

Calvert-Lewin festeggia il gol che regalerà ai suoi il primo posto nel mondiale

 

Come prevedibile, c'è da soffrire parecchio per gli uomini di Simpson, con il Venezuela che si lancia all'attacco e Woodman che si salva su una conclusione ravvicinata di Cordova. L'Inghilterra non ci sta e colpisce una clamorosa traversa con Onomah al minuto cinquantasei. La gara si fa molto fisica e a subirne le conseguenze, seppur parzialmente, è Dominic Solanke, che dopo un contrasto aereo con un difensore avversario rimane a terra per pochi minuti facendo pensare il peggio ai compagni. Al minuto settantaquattro il Venezuela ha la grande chance per raddrizzare il risultato con un calcio di rigore decretato dall'arbitro per un fallo di Clarke-Salter in piena area di rigore. Dal dischetto si presenta Peñaranda ma la sua conclusione si rivela centrale e Woodman respinge allungando la mano sinistra e la difesa è poi bravissima a liberare. Secondo rigore parato dal portiere scuola Newcastle in questo torneo dopo il salvataggio, seppur parziale vista la successiva rete avversaria, su Leal in occasione dell'incontro valido per gli ottavi di finale contro il Costa Rica.  

Adalberto Peñaranda si dispera dopo il rigore fallito

 

Poco prima del novantesimo il portiere inglese è bravissimo ad evitare il peggio quando il tentativo di anticipo di Tomori stava per causare una clamorosa autorete. Nei minuti di recupero, inizialmente quattro per poi diventare sei causa lo scontro tra Tomori e Woodman, la nazionale sudamericana si getta in avanti anche con il portiere Fariñes ma l'Inghilterra conserva il vantaggio e centra un successo storico e che dà un'ulteriore speranza in ottica futura dopo il successo di ieri dell'under 20 nel torneo di Tolone

 

Venezuela v Inghilterra 0-1 [35' Calvert-Lewin(ING)]

 

Ultima modifica il
Giulio Bianco

Studente classe 90, un diploma da Ragioniere ed una laurea in lingue (ambito turistico) alle spalle, ha una passione per il football d'oltremanica nata grazie a Gianfranco Zola. Ama il calcio in generale, ma soprattutto le "lower leagues".

Torna in alto