http://duvporn.com pornbrothers hd young porn mobile porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Defoe-Vardy: l'Inghilterra stende la Lituania a Wembley

   

A+ A A-

Defoe-Vardy: l'Inghilterra stende la Lituania a Wembley In evidenza

INGHILTERRA LITUANIA QUALIFICAZIONI RUSSIA 2018/LONDRA - Successo agevole della squadra di Southgate, sempre salda in vetta nel proprio girone. 

Tutto come previsto a Wembley nella quinta giornata del girone di qualificazione a Russia 2018 dove l'Inghilterra stende senza troppi patemi la Lituania. Match aperto dal minuto di silenzio in ricordo delle vittime dell'attacco terroristico di mercoledì scorso a Londra e proseguito poi dalla prova dominante dei padroni di casa che passano in vantaggio a metà primo tempo con l'uomo più atteso: Jermain Defoe. L'attaccante del Sunderland sfrutta l'egregio spunto dalla sinistra di Sterling che gli serve un pallone solo da appoggiare in rete. Ritorno al gol per il trentaquattrenne, quattro anni dopo l'ultima presenza in Nazionale maggiore. Nella ripresa i Tre Leoni mettono in ghiaccio il risultato con il raddoppio di Jamie Vardy, servito dal passaggio di prima di Adam Lallana. Il 2-0 rispecchia perfettamente l'andamento scolastico della partita dell'Inghilterra, ormai sicuro di approdare ai prossimi Mondiali senza passare dai playoff. 


La deviazione vincente di Defoe per l'1-0

TABELLINO
Inghilterra-Lituania 2-0 (21' Defoe, 66' Vardy)

Inghilterra: Hart, Walker, Bertrand, Stones, Keane, Dier, Dele Alli, Sterling (60' Rashford), Lallana, Oxlade-Chamberlain, Defoe (60' Vardy)

Lituania: Setkus, Klimavicius, Slavickas, Kijanskas, Vaitkunas, Zulpa, Novikovas, Slivka, Kuklys, Vlaskis, Cernych (c)

Arbitro: Ruddy Buquet (Francia)

Ammoniti:
Rashford (E), Vaitkans, Zulpa (L)

Stadio: Wembley (77.690 spettatori) 

Ultima modifica il
Diego Megale

Classe 1994, cresciuto sui pericolanti spalti del Granillo di Reggio Calabria, oggi vive nella borghese Milano dove studia Scienze della Comunicazione e intraprende i primi passi nel mondo radiofonico. Twitter (@d_megale)   

 

 

Torna in alto