xnxx http://duvporn.com pornbrothers free porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Rodgers come Martin O'Neill: il Celtic trionfa anche in Scottish Cup e mette in fila uno storico treble

   

A+ A A-

Rodgers come Martin O'Neill: il Celtic trionfa anche in Scottish Cup e mette in fila uno storico treble In evidenza

ABERDEEN CELTIC SCOTTISH CUP/GLASGOW - Era dai tempi di Martin O'Neill, ossia 17 anni fa, che i biancoverdi non mettevano in fila il treble di trofei in patria. Un dato che spiega la difficoltà di tale traguardo e che rende merito alla creatura plasmata da Brendan Rodgers, capace nella sua stagione di debutto in Scozia di frantumare record su record, divertire e lanciare giovani di sicuro prospetto.

Terza coppa nazionale vinta non senza soffrire, al cospetto di un Aberdeen mai domo e che per larghi tratti del match ha dato la sensazione di poter fare il clamoroso sgambetto agli Hoops e conquistare un titolo che gli manca da 27 anni. La rete a freddo di Hayes al 9' minuto ha infatti messo in salita il match per gli uomini di Brendan Rodgers, capaci però di rispondere quasi subito con Stuart Armstrong, altra scommessa vinta del manager nordirlandese. Così come è avvenuto nelle scorse edizioni, la finale di Scottish Cup si è però decisa nei minuti di recupero quando il neo-entrato Tom Rogic (al posto dell'infortunato Kieran Tierney) ha trovato il jolly che ha consegnato ufficialmente lui ed i suoi compagni nella storia del club: solamente altre 3 formazioni (quelle del '67 e '69 di Jock Stein e nel 2001 con O'Neill) infatti erano riuscite nell'impresa di vincere i tre trofei nazionali. Festa grande dunque a fine gara per i biancoverdi che concludono da imbattuti una stagione trionfale. Questi i terrificanti numeri della banda di Brendan Rodgers: 

47 partite
43 vittorie 
134 gol segnati
33 gol subiti
3 trofei vinti
0 sconfitte


La grinta di uno dei simboli di questo Celtic: Kieran Tierney, ormai beniamino della tifoseria

Una menzione è comunque doverosa nei confronti dei Dons che per tutto il corso della stagione hanno provato ad opporsi al monopolio biancoverde sia in campionato con il record di punti nella storia del club, che nelle coppe, arrivando in finale ma venendo sconfitto entrambe le volte proprio dai Bhoys di Brendan Rodgers. 

TABELLINO
Aberdeen-Celtic 1-2 [9' Hayes (ABE), 12' Armstrong, 92' Rogic (CEL)]

Aberdeen (4-2-): Lewis; Logan, Taylor, Reynolds, Considine; Shinnie, Jack, McLean; McGinn (O’Connor 75), Stockley (Rooney 62), Hayes All. McInnes

Celtic (4-2-3-1): Gordon; Lustig, Simunovic, Boyata, Tierney (Rogic 26); Brown; McGregor, Armstrong; Roberts, (Sviatcheno 90 +3), Griffiths, Sinclair  All. Rodgers

Arbitro: Bobby Madden 

Ammoniti: Taylor (ABE), Rogic (CEL)

Stadio: Hampden Park

Ultima modifica il
Vota questo articolo
(0 Voti)
Diego Megale

Classe 1994, cresciuto sui pericolanti spalti del Granillo di Reggio Calabria, oggi vive nella borghese Milano dove studia Scienze della Comunicazione e intraprende i primi passi nel mondo radiofonico. Twitter (@d_megale)   

 

 

Torna in alto