xnxx http://duvporn.com pornbrothers free porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Scottish League Cup, ultimo atto: domani la finalissima tra Ross County ed Hibernian

   

A+ A A-

Scottish League Cup, ultimo atto: domani la finalissima tra Ross County ed Hibernian In evidenza

SCOTTISH LEAGUE CUP ROSS COUNTY HIBERNIAN/ GLASGOW - Grande attesa in Scozia per l'assegnazione del primo trofeo della stagione che vedrà il debuttante Ross County affrontare il più esperto Hibernian nell'incantevole cornice dell'Hampden Park. 

La Scottish League Cup si prepara al suo ultimo e più importante atto, quello della finale, domani alle 16 ore italiana in una Glasgow che per un giorno vedrà in secondo piano l'eterno dualismo tra Rangers e Celtic per lasciar posto all'invasione proveniente da Dingwall ed Edimburgo 

Per la squadra delle Highlands si tratta della prima finale di Coppa di Lega della propria storia. Un emozione palpabile in tutto l'ambiente, mai abituato a simili scenari, come dimostrano le parole del difensore Richard Foster: "Quella di domani sarà la partita più importante della mia carriera. E' la prima volta che gioco una finale, sono felice di farlo con la maglia del Ross County in uno stadio stupendo come Hampden Park. Domani darò tutto quello che ho per regalare una gioia indimenticabile ai tifosi"
Nelle 70 edizioni della Scottish League Cup, soltanto 8 squadre hanno vinto il trofeo alla prima finale disputata. L'ultima è stata il Livingston nel 2004 con un 2-0 proprio sull'Hibernian. 

Gli Hibs possono definirsi veterani della competizione, con 3 coppe portate a casa nelle precedenti 9 finali disputate. L'ultimo successo è datato 2007 con un netto 5-1 sul Kilmarnock. Quella di domani sarà dunque la decima presenza in finale per la squadra di Edimburgo, la quarta a raggiungere la doppia crifra dopo Rangers (34), Celtic (30) ed Aberdeen (13).
A presentare la sfida dell'Hampden Park è stato l'allenatore Alan Stubbs, già vincitore 2 volte da giocatore della competizione: "Ho vinto la coppa in passato e avuto diverse gioie da calciatore, domani voglio che i miei giocatori possano assaporare le stesse sensazioni ed alzare al cielo il trofeo. Non c'è niente di più soddisfacente di vedere la propria squadra portare a casa una coppa, sono molto fortunanto a lavorare con loro, è una fantastica sensazione"

 

Ultima modifica il
Vota questo articolo
(0 Voti)
Diego Megale

Classe 1994, cresciuto sui pericolanti spalti del Granillo di Reggio Calabria, oggi vive nella borghese Milano dove studia Scienze della Comunicazione e intraprende i primi passi nel mondo radiofonico. Twitter (@d_megale)   

 

 

Torna in alto