A+ A A-

UEFA, il comunicato sulla sicurezza dopo i fatti di Manchester In evidenza

UEFA MANCHESTER UNITED EUROPA LEAGUE/STOCCOLMA - In seguito dell'atroce attacco terroristico verificatosi nella città inglese, il massimo organo calcistico europeo ha diramato un comunicato inerente alle misure di sicurezza e rivolto ai tifosi attesi a Stoccolma per la finale di Europa League. 

Sarà una finale contrassegnata inevitabilmente dal dolore per quello che è accaduto alla Manchester Arena dove 23 adolescenti hanno perso la vita a causa di un attacco kamikaze al termine del concerto della popstar Ariana Grande. Al cordoglio delle istituzioni politiche, è seguito anche quello del mondo del calcio, in particolar modo dell'UEFA che sul proprio sito ha pubblicato la seguente nota:

"La UEFA è sconvolta dall'attacco della scorsa notte a Manchester. Il nostro pensiero va alle vittime e alle loro famiglie. Attualmente non ci sono informazioni specifiche da parte dei servizi di intelligence che potrebbero suggerire attacchi terroristici alla finale di UEFA Europa League a Stoccolma. La UEFA lavora a stretto contatto con le autorità locali e con la Federcalcio svedese da molti mesi e il rischio terroristico è stato preso in considerazione fin dall'inizio del progetto. Inoltre, dopo gli attacchi dello scorso aprile a Stoccolma sono state implementate misure di sicurezza supplementari. A causa delle rigorose disposizioni di sicurezza, la UEFA invita i tifosi ad arrivare allo stadio il prima possibile, poiché sono previsti controlli approfonditi agli ingressi che potrebbero ritardare l'accesso nell'impianto."

Prima della partita verrà rispettato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime dell'attentato. 

Ultima modifica il
Diego Megale

Classe 1994, cresciuto sui pericolanti spalti del Granillo di Reggio Calabria, oggi vive nella borghese Milano dove studia Scienze della Comunicazione e intraprende i primi passi nel mondo radiofonico. Twitter (@d_megale)   

 

 

Torna in alto