http://duvporn.com pornbrothers hd young porn mobile porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx La rinascita dei Rangers: “Welcome back in Europe”

   

A+ A A-

La rinascita dei Rangers: “Welcome back in Europe” In evidenza

Sono trascorsi cinque anni da quell'estate del 2012 che scrisse una pagina buia del calcio scozzese. Il 14 giugno, a causa del debito accumulato con il fisco britannico, la società dei Glasgow Rangers venne messa in liquidazione e il businessman Charles Green formò una New Company che sarà denominata “The Rangers Football Club". Nella bufera mediatica che vide coinvolti gli amministratori dell’ormai ex società di Glasgow, i Blues ripartirono dall’ultima categoria del calcio professionistico scozzese, ma con il supporto di una tifoseria unica e passionale.

Nel maggio 2013, in coincidenza con la promozione in Second Division, i tifosi dei “Gers” fecero segnare il record mondiale di presenze per una partita di calcio di quarta divisione (Third division per essere precisi): Ibrox, lo stadio della squadra, venne riempito da 50 mila spettatori. Dopo 4 anni travagliati e una mancata promozione dalla prima divisione, la squadra protestante di Glasgow è tornata in Scottish Premiership, chiudendo il campionato con un ottimo terzo posto dietro gli inarrivabili “cattolici” dei Celtics e l’Aberdeen.

Ieri sera i Rangers sono stati protagonisti di un’ulteriore pagina verso il ritorno nel calcio che conta. La squadra allenata da Pedro Caixinha ha battuto per 1-0 i lussemburghesi del Progrès Niederkorn nel primo turno preliminare dell’Europa League, con una rete di Kenny Miller, beniamino dei tifosi che tra l’altro ha indossato la maglia dei cugini bianco-verdi nella stagione 2006-2007.
Ancora protagonisti i tifosi Blue Noses (letteralmente “nasi blu”) con un Ibrox che stacca 48.681 tagliandi e fa sancire il record di presenze in una partita di primo turno della seconda competizione europea più prestigiosa. I Gers mancavano all'appuntamento con l’Europa da 6 anni. Come non ricordare la finale di Europa League a Manchester nel 2008 persa contro lo Zenit per 2-0. Arrivarono in città più di 100 mila tifosi dei Blues che furono protagonisti di episodi di violenza, conclusi con 42 arresti.

Immagine correlata
Tifosi dei Rangers in piazza a Manchester per la finale di Europa League nel 2008

I Rangers, d’altro canto, sono la squadra scozzese più titolata con 54 campionati, 33 coppe di Scozia e 27 coppe di Lega. Hanno avuto l’onore di indossare la maglia dei Gers, calciatori come Brian Laudrup, Paul Gascoigne, Tore Andrè Flo e Giovanni Van Brockhorst. Nel 1972 è arrivato l’unico trionfo europeo, nell'allora Coppa delle Coppe vinta contro la Dinamo Mosca. Ma in città ci sono i cugini del Celtic che hanno conquistato una Coppa dei Campioni nel ’67, battendo in finale la grande Inter di Mazzola e Corso.

Dopo gli anni grigi delle retrocessioni e gli occhi puntati sui bianco-verdi di Glasgow che continuano a dominare il calcio scozzese, sono arrivati i primi segnali di ripresa per una società abituata a palcoscenici importanti e prestigiosi. L’Old Firm,il derby piu antico al mondo che va in scena tra le due squadre più importanti della Scozia, sarà in programma il prossimo 23 settembre.
Dopo le ultime 4 sconfitte della stagione appena trascorsa, la voglia di riscatto dei Gers e dei suoi tifosi sarà altissima. Per ora: “Welcome Back in Europe, Rangers!”

 

 

 

 

Ultima modifica il
Torna in alto