http://duvporn.com pornbrothers hd young porn mobile porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Europa League, ultimo atto: le parole e le scelte dei due tecnici

   

A+ A A-

Europa League, ultimo atto: le parole e le scelte dei due tecnici In evidenza

EUROPA LEAGUE MANCHESTER UNITED AJAX / STOCCOLMA - Siamo giunti all'ultimo atto di questa Europa League 2016/2017, ecco le probabili formazioni e le parole dei due allenatori.

Questa sera alla Friends Arena di Stoccolma si daranno battaglia Manchester United e Ajax, per aggiudicarsi la seconda maggiore competizione europea. Sarà una finale con molti talenti da tener d'occhio, caratterizzata da parecchi ragazzini nati negli anni '90, da una parte Rashford e Lingard; dall'altra gli svariati Ziyech, Traoré e Dolberg su tutti. Sul fronte formazioni, pesantissima sarà l'assenza di Bailly in difesa per i Red Devils, squalificato dopo l'espulsione rimediata nel match di ritorno delle semifinali contro il Celta Vigo. Mourinho perciò si affiderà all'esperienza di Jones e Blind, supportati da Valencia e Darmian sulle corsie laterali. Per quanto riguarda l'Ajax invece, scenderà in campo una squadra come sempre giovanissima, con un'età media di soli 22 anni; gli olandesi cercheranno quindi di far leva sulla sfrontatezza dei propri talenti, in modo di far male agli uomini di Mourinho, per portare a casa un titolo europeo che manca dalla stagione 1995/1996.

Alla vigilia del match i due tecnici hanno dato sfogo alle loro sensazioni e previsioni in conferenza stampa, con Mourinho che si è soffermato principalmente sui tragici avvenimenti di Manchester. Ecco le parole del portoghese: "Siamo molto tristi per i tragici eventi di ieri sera. Non ci togliamo dalla testa e dal cuore le vittime e le loro famiglie. Abbiamo un lavoro da fare e dobbiamo andare in Svezia per completarlo. È un peccato non poter viaggiare con l'allegria che ci accompagna sempre prima di una grande partita. Anche se sono qui da poco, so che la gente di Manchester sarà molto unita". Bosz invece si concetra totalmente sulla partita, e parla così dei suoi ragazzi: "Se i miei giocatori non fossero nervosi li avrei già mandati di corsa dal medico, soprattutto perché è la loro prima finale. Essere nervosi è perfettamente normale, dovrò solo assicurarmi che i nervi non abbiano la meglio su di loro. Se riusciremo a imporre il nostro gioco, avremo una chance di battere il Manchester United. [I miei giocatori]sono giovani e dovrò prepararli al meglio. E' questo che rende interessante il mio lavoro".

Ecco le probabili formazioni della finale:

Ajax(4-3-3): Onana; Veltman, De Ligt, Sánchez, Riedewald; Klaassen, Schöne, Ziyech; Traoré, Dolberg, Younes. All: Bosz.
Indisponibili: Viergever (squalificato), Sinkgraven (ginocchio).

Manchester United(4-3-3): Romero; Valencia, Jones, Blind, Darmian; Fellaini, Herrera, Pogba; Lingard, Rashford, Mkhitaryan. All: Mourinho.
Indisponibili: Bailly (squalificato), Shaw (caviglia), Ibrahimović (ginocchio), Rojo (ginocchio), Young (bicipite femorale).

 

Ultima modifica il
Paolo Mossini

Studente classe 1998, con una passione infinita per il calcio. L'atmosfera di St.James' Park l'ha fatto innamorare del Newcastle e del calcio inglese in generale

Torna in alto