http://duvporn.com pornbrothers hd young porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Scozia / play-off: vince sempre la Premiership, Hamilton salvo

   

A+ A A-

Scozia / play-off: vince sempre la Premiership, Hamilton salvo

Per l’ennesima volta, è la Premiership a godere della finale play-off contro la vincente degli spareggi di Championship. Basta infatti un gol all’Hamilton per superare il Dundee United e guadagnare un’altra stagione in top-division, la quarta di fila per gli Accies che, curiosamente, sono anche l’unico club che da quando esiste il sistema dei play-off con la seconda divisione sono riusciti a centrare la promozione in Premiership attraverso la post-season, superando l’Hibernian nella finale de 2014.

Niente da fare, quindi, per il Dundee United, condannato a un nuovo anno in cadetteria nonostante un finale di stagione entusiasmante, sul piano del gioco e dei risultati, che avrebbe meritato un altro epilogo. Non è servito a nulla, per i Tangerines, eliminare sorpresa il Falkirk in semifinale, per quello che era stato il risultato più sorprendente della stagione di Championship. Dopo il 2-2 di Tannadice, condito da un gol meraviglioso di James Craigen in acrobazia, nella gara di ritorno al Falkirk Stadium, avanti di un gol dopo pochi minuti, i Bairns di Phil Houston erano stati capaci di subire due reti negli ultimi minuti, risultati poi decisivi per l’ingresso in finale dello United, che in precedenza aveva già eliminato il Morton.

A parte l’unico gol che ha deciso la doppia finalissima, una grande differenza tra Hamilton e Dundee United non si è vista, e a guadagnare la copertina sono stati i due portieri, Remi Matthews e Cameron Bell. Le speranze dei Tangerines di Roy McKinnon erano appese sulle spalle di Simon Murray e Tony Andreu, 13 e 10 gol in stagione; ma mentre il secondo proprio nelle due gare più importanti dell’anno non ha inciso, l’altro bomber a disposizione della squadra “orange” si è fatto sbattere fuori nell’andata di Tannadice per un doppio giallo, poi, dopo aver vinto il ricorso, nella sfida decisiva del New Douglas Park ha fallito nel finale due ghiotte palle-gol, condannando dunque i Tangerines a una nuova stagione di Championship, e dopo sei gare di post-season che non hanno regalato il verdetto sperato a inizio stagione.

A risultare decisivo è infine il gol di Greg Docherty, talentino dell’academy classe 1996, che al 64° ha calciato da fuori area un destro velenoso che è terminato all’angolino ed è valso la sopravvivenza degli Accies di Massimo Donati. Come un anno fa con il Kilmarnock, questo vuol dire che la prossima stagione di Premiership presenterà solo una novità rispetto alla scorsa edizione, e cioè quell’Hibernian che ha ammazzato la stagione di Championship. Gli Hibs subentrano al retrocesso Inverness, e ci sarà anche l’Hamilton, nonostante tutti i pronostici a sfavore che a inizio campionato davano il club come prima candidata alla retrocessione. Per altri 12 mesi, New Douglas Park ospiterà la Scottish Premiership.

Ultima modifica il
Andrea Dimasi

Ha fatto parte dello staff della Nazionale inglese di rugby ai Mondiali under 20 del 2015. Giornalista per il quotidiano Bresciaoggi, qualche comparsata in tv e in radio. Amante di storia e cultura britannica, accanito ground-hopper degli stadi d'oltremanica, segue il calcio inglese da oltre quindici anni. So occupa principalmente di aspetti economici del calcio e di serie minori. E' co-fondatore della pagina Facebook Football League Italia e autore del libro "Old Firm - La battaglia di Glasgow", edito da Urbone Publishing.

Torna in alto