pornbrothers hd young porn mobile porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Il 2016 del calcio scozzese riassunto in 10 momenti

   

A+ A A-

Il 2016 del calcio scozzese riassunto in 10 momenti In evidenza

Ultimi giorni dell'anno, tempo di bilanci e di propositi per l'immediato futuro. Andiamo a ripercorrere quello che è stato il 2016 di calcio scozzese attraverso i 10 momenti a parer nostro più significativi.

CELTIC, 5 IN A ROW

Risultati immagini per celtic 5 in a row

Anche quest'anno gli Hoops si sono confermati sul trono di Scozia, conquistando il quinto campionato consecutivo, il 47° della loro storia. Dopo la falsa partenza iniziale che aveva illuso per 10 giornate l'Aberdeen di poter riportare in città un trofeo che manca dal 1985, gli uomini di Ronny Deila hanno ristabilito le gerarchie a inizio ottobre occupando la vetta fino alla fine della stagione. I numeri rendono ben chiaro lo strapotere del Celtic che ha chiuso l'anno con il miglior attacco, la miglior difesa, il maggior numero di vittorie ottenute e un vantaggio sulla seconda di 15 punti. Tra i protagonisti della cavalcata trionfale c'è sicuramente il bomber Leigh Griffiths, autore di 31 gol, ovvero un terzo delle reti totali realizzate dalla squadra. 

FLOP DUNDEE UNITED
Risultati immagini per relegation dundee united

A salutare la categoria è stato a sorpresa il Dundee United, club dal passato glorioso che ha terminato l'anno in ultima posizione. Un flop inaspettato per una squadra che fino all'anno precedente lottava per un piazzamento europeo e che ha militato in Premiership per 20 anni ininterrotti. L'incapacità di colmare il vuoto tecnico lasciato dalle partenze dei vari Armstrong, Mackay-Steven e Ciftci (destinazione Celtic) è stato fatale ai Terrors e ai suoi 3 allenatori che inutilmente hanno cercato di centrare almeno il playout. A completare il disastro ci ha pure pensato il calendario che ha dato ai cugini del Dundee FC la possibilità di spedire direttamente in Championship i rivali concittadini il 3 maggio 2016: un 2-1 in rimonta che ha messo la parola fine su un annata da dimenticare. 

IL RITORNO DEI RANGERS
Risultati immagini per rangers dumbarton

Per una nobile decaduta, ce n'è un'altra che è ritornata in auge: stiamo parlando dei Rangers, che dopo 4 anni di attesa, il 5 aprile 2016 hanno completato la scalata verso la massima categoria. L'1-0 al Dumbarton segna la fine dell'inferno scoppiato dopo il fallimento del 2012 che aveva costretto il club più titolato di Scozia a ripartire dalla Scottish League Two con conseguenti danni economici per l'intero movimento calcistico scozzese. Artefice della promozione è il manager Mark Warburton, successore in estate di Stuart McCall, che aveva fallito la promozione l'anno precedente perdendo il playoff contro il Motherwell. Una marcia trionfale che ha visto i Gers incollati al primo posto per tutta la stagione, rifilando 11 punti di distacco all'Hibernian. Ad impreziosire l'anno è arrivato anche il trionfo nella Scottish Challenge Cup (l'equivalente della Johnstone's Paint Trophy inglese) con il secco 4-0 in finale contro il Peterhead. 

MONTAGNE RUSSE HIBS
Risultati immagini per HIbernian 114

Risulta difficile decretare un giudizio sulla stagione dell'Hibernian, arrivata fino in fondo in tutte e tre le competizioni in cui ha partecipato ma senza vincere quello che forse avrebbe meritato. La prima amarezza in ordine cronologico è arrivata nella finale di Scottish League Cup persa 2-1 contro la cenerentola Ross County. La seconda - la più tremenda - si è verificata in campionato con l'ennesima promozione in Premiership frantumatasi nella semifinale playoff, questa volta contro il Falkirk. A bilanciare in parte la stagione è stata la storica conquista della Coppa di Scozia dopo ben 114 anni di attesa in un match infinito contro i Rangers (3-2 il finale) che ha regalato a Cummings e compagni la possibilità di giocarsi i playoff per l'Europa League.

CENERENTOLA ROSS COUNTY
Immagine correlata

La squadra delle Highlands ricorderà a lungo il 2016, anno del primo storico successo in Coppa di Lega. Un cammino pazzesco, iniziato il 25 agosto dal 2-0 sull'Ayr United agli ottavi di finale e proseguito con le vittorie nel derby contro l'Inverness e l'incredibile exploit in semifinale contro il quotatissimo Celtic per 3-1. Nella finalissima di Hampden Park del 13 Marzo, anche un'altra nobile del calcio scozzese come l'Hibernian ha ceduto agli Staggies che hanno trovato il gol della storia al 90' con Schalk. In campionato la squadra di Jim McIntyre ha centrato la terza salvezza consecutiva, piazzadosi in un onorevole sesto posto. 

CELTIC E LA NUOVA ERA BRENDAN RODGERS
Risultati immagini per brendan rodgers celtic

L'estate ha portata con sè tanti cambiamenti in casa Celtic, su tutti l'avvicendamento in panchina dell'ex Liverpool Brendan Rodgers che ha sostituito il dimissionario Ronny Deila. Fin dal suo arrivo il nordirlandese ha basato il proprio lavoro sulla valorizzazione dei giovani dell'Accademy e quelli arrivati dal mercato tra cui Moussa Dembelè e Scott Sinclair. Proprio il francese è stato il trascinatore degli Hoops in questo primo scorcio di stagione segnando gol pesantissimi che sono valsi tra l'altro il ritorno dei biancoverdi nella fase a gironi di Champions League dopo 4 anni. In campionato Rodgers è già nella storia del club in quanto nessun manager prima di lui aveva messo in fila una striscia positiva così lunga: 22 risultati utili consecutivi e primo posto in Premiership congelato da mesi. 

CASO JOEY BARTON 
Risultati immagini per joey barton rangers

Anche i Rangers si sono dati il loro ben da fare durante l'estate con l'ingaggio di numerosi giocatori tra cui quello di Joey Barton, rude centrocampista famoso per il suo carattere sopra le righe. Dalle parti di Ibrox è bastato appena un mese per rendersi conto dei motivi del passato tormentato dell'inglese: nonostante le buone prestazioni in campo, è nello spogliatoio che Barton ha causato un vero e proprio caos, in particolare dopo la lite furiosa avuta con allenatore ed alcuni compagni di squadra in seguito al pesante ko nell'Old Firm per 5-1. Comportamento che non è piaciuto alla società che l'ha immediatamente sospeso per un mese, per poi prolungare il provvedimento di ulteriori due settimane fino all'epilogo dello scorso novembre quando i Gers hanno comunicato la rescissione consensuale del contratto con Barton. Un epilogo che ha spaccato la tifoseria ma che era assolutamente prevedibile per il "bad boy" di Liverpool. 

LA POLITICA NEL CALCIO: CELTIC PARK TUTTO PER LA PALESTINA E LA MULTA UEFA
Risultati immagini per celtic park palestine flag

Tra gli avvenimenti del 2016 scozzese che sono rimbalzati agli onori della cronaca internazionale c'è sicuramente l'azione corale fatta dalla frangia più accesa della tifoseria del Celtic - la Green Brigade - in occasione della gara di andata dei playoff di Champions League tra i biancoverdi e gli israeliani dell'Hapoel Be'er Sheva. Per manifestare la loro vicinanza al popolo palestinese, martoriato dal regime di apartheid imposto da Israele, i tifosi del Celtic hanno esposto in massa la bandiera della Palestina durante l'incontro, violando così le norme dell'UEFA che proibiscono espressamente l'uso di messaggi politici durante le proprie manifestazioni. Seguirono giorni molti infuocati con numerose polemiche e minacce, tra cui quelle della stessa polizia israeliana che in vista della gara di ritorno ammonì i tifosi a non commettere un reato per il quale sarebbero potuti essere arrestati. La vicenda alla fine si concluse con una multa salata da parte dell'UEFA alla società scozzese mentre i tifosi proseguono nel sostegno alle popolazioni palestinesi come testimoniano gli oltre £100.000 raccolti e donati in beneficenza. 

EURO 2016: ALTRO FLOP DELLA NAZIONALE
Immagine correlata

Per la quinta edizione consecutiva la nazionale scozzese fallisce la qualificazione agli Europei, arrivando quarta nel girone di qualificazione alle spalle di Germania, Polonia ed Irlanda. Dopo un girone di andata promettente, chiuso al terzo posto, la squadra di Strachan è crollata nel ritorno con l'inaspettato ko in Georgia per 1-0 e il pari interno contro la Polonia a sancire l'ennesimo fallimento. Nonostante ciò il ct Gordon Strachan è stato confermato dalla SFA anche per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018. 

LA PARTITA DA RICORDARE: CELTIC-RANGERS 2-2 (4-5 dopo i calci di rigore)

Quale poteva essere la partita simbolo del calcio scozzese se non l'Old Firm? Le due eterne rivali di Glasgow incrociano i propri cammini il 17 Aprile 2016 in occasione della semifinale di Scottish Cup. Ad Hampden Park non c'è spazio neanche per un spillo, nessuno vuole perdersi il derby più acceso del mondo. Così dopo lo spettacolo delle coreografie delle due curve, inizia la battaglia in campo. Per l'arbitro Craig Thomson si rivelerà subito una giornata difficile con 36 falli fischiati e 5 cartelli gialli sventolati ma nonostante ciò non mancheranno le occasioni e soprattutto i gol: a sbloccarla sono i Gers al 16' con l'ex Miller ma nella ripresa esce fuori l'orgoglio Hoops e Sviachenko (entrato in campo al posto di Boyata) trova il pari al 50'. Si va ai supplementari dove Halliday trova un gol pazzesco spedendo il pallone direttamente nel sette. Il Celtic non si scompone e trova il nuovo pareggio con Rogic, ottimamente servito da Tierney. Alla lotteria dei rigori risulteranno decisivi i tre errori dei biancoverdi che permetteranno ai Light Blues di festeggiare l'approdo in finale. 

Ultima modifica il
Diego Megale

Classe 1994, cresciuto sui pericolanti spalti del Granillo di Reggio Calabria, oggi vive nella borghese Milano dove studia Scienze della Comunicazione e intraprende i primi passi nel mondo radiofonico. Twitter (@d_megale)   

 

 

Torna in alto