http://duvporn.com pornbrothers hd young porn mobile porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Celtic, il supporto dei tifosi a Sinclair dopo le offese razziste ricevute da un fan dei Rangers

   

A+ A A-

Celtic, il supporto dei tifosi a Sinclair dopo le offese razziste ricevute da un fan dei Rangers In evidenza

In occasione dell'ultimo match interno dei biancoverdi, la Green Brigade ha espresso tutta la propria solidarietà nei confronti dell'attaccante che nella scorsa settimana è stata vittima di offese di stampa razzista. 

Oltre alla travolgente vittoria sul terreno di gioco (4-1 nei confronti del St Johnstone che porta il Celtic a quota 97 punti in classifica), ieri pomeriggio è arrivato un altro importante successo direttamente dagli spalti, con i tifosi che hanno esposto uno striscione contro il razzismo in riferimento alla brutta vicenda accaduta sabato nell'Old Firm giocatosi ad Ibrox.
Dopo aver trasformato l'1-0 su calcio di rigore, Scott Sinclair è stato infatti oggetto di offese da parte dei tifosi dei Rangers, in particolare nelle immagini televisive si è visto un fan mimare il gesto della scimmia in riferimento al colore della pelle dell'attaccante. 

Un episodio deplorevole che la tifoseria del Celtic ha voluto condannare, intonando cori in onore di Sinclair e chiamandolo a fine partita sotto la curva: l'ex Aston Villa ha risposto prontamente all'iniziativa ed ha anche esibito una maglietta lanciatagli dalla stessa Green Brigade, con scritto: "Love Celtic, hate racism". 

La risposta migliore dunque a un episodio che purtroppo non è il primo nella storia del derby di Glasgow con entrambe le tifoserie protagoniste in passato di insulti spesso sopra le righe. La speranza è che la presa di posizione dei tifosi del Celtic, notoriamente ispirati ai valori dell'antifascismo e dell'antirazzismo, possa essere di esempio a coloro che ancora nel 2017 macchiano uno spettacolo come l'Old Firm con gesti primitivi ed incivili. 

Ultima modifica il
Diego Megale

Classe 1994, cresciuto sui pericolanti spalti del Granillo di Reggio Calabria, oggi vive nella borghese Milano dove studia Scienze della Comunicazione e intraprende i primi passi nel mondo radiofonico. Twitter (@d_megale)   

 

 

Torna in alto