xnxx http://duvporn.com pornbrothers free porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Scottish Championship - si è chiusa la regular season, è salvezza per il St Mirren!

   

A+ A A-

Scottish Championship - si è chiusa la regular season, è salvezza per il St Mirren! In evidenza

La stagione regolare di Scottish Championship 2016/2017 è entrata definitivamente in archivio con l'ultimo turno disputato sabato pomeriggio. Erano rimasti ancora due verdetti da assegnare prima di lasciare posto ai play-off, ma i pronostici non hanno lasciato posto alle sorprese

Partiamo dalla coda della classifica, dove l'ormai retrocesso Ayr United si arrende al Raith a tempo scaduto e chiude l'annata all'ultimo posto in solitaria. Il successo dei Rovers a Stark's Park non cambia però il finale di stagione del club di Kirckaldy, costretto a giocarsi la permanenza in Championship via play-out. S', perchè l'ultimo gradino della salvezza definitiva lo conquista il St Mirren, che a Easter Road porta a termine una straordinaria corsa salvezza iniziata nel girone di ritorno. In casa della capolista Hibernian e seguito a Edimburgo da oltre 2.000 tifosi, i Buddies impattano sull'1-1 e il gol di Rory Loy che stabilisce la parità è quello che archivia la stagione del club di Paisley che, dopo aver passato mezza stagione sul fondo della classifica, dà il via a una festa impensabile a Natale, soprattutto alla luce dei tanti problemi societari.

Non solo, la miglior differenza reti nei confronti di Dumbarton e del Raith, tutte a quota 39 punti, permette ai Saints di salutare l'anno conquistando un gradino in più in classifica. 

In chiave play-off, la regular season del Falkirk si conclude con un nuovo secondo posto e con il successo di misura a Dumbarton. Come un anno fa la post-season dei Bairns partirà al secondo turno, e per scendere in campo la squadra di Phil Houston dovrà prima aspettare la vincente del primo match play-off tra Greenock Morton e Dundee United, che intanto si sono affrontate sabato a Cappielow per un match chiuso sull'1-1.

Chiude l'ultimo turno di un'appassionante stagione il colpo esterno del Dunfermline sul campo del Queen of the South. Con lo 0-1 di Palmerston Park, i Pars archiviano nel migliore dei modi la prima stagione del ritorno in Championship chiudendo al 5° posto in classifica.

Da stasera sarà tempo di play-off. Il regolamento è sempre lo stesso: si affrontano in match d'andata e di ritorno la 3° classificata contro la 4°, la vincente affronta la 2°, e chi uscirà vittorioso da quest'ultimo incontro se la vedrà con la penultima della Premiership per conquistare un posto in top-division. Il primo turno di questa stagione, come detto, vedrà opposte la sorpresa Morton e un Dundee United che sente la pressione del ritorno in Premier. Dopo una buona prima parte di stagione, quel che doveva essere l'anti Hibernian si è invece perso nel girone di ritorno, e in particolare nei mesi finali. Svanito il secondo posto i Tangerines sono chiamati a superare Morton e Falkirk per agguantare per lo meno il secondo obiettivo minimo stagionale: quello della finale play-off. Dopo tre anni si conclude invece l'esilio dell'Hibernian in seconda divisione. Tre stagioni condite dalle delusioni play-off ma dalla vittoria della Scottish Cup; gli Hibs di Neil Lennon salutano la Championship con 71 punti totalizzati, con il più alto numero di vittorie e reti fatte, e con il minor numero di sconfitte e reti subite. Protagonista della stagione non poteva che essere quel Jason Cummings sul quale il board aveva costruito il ritorno in massima serie. Un percorso iniziato lo scorso 6 agosto sul campo del Falkirk, in un match nel quale anche noi di Ukpremier eravamo presenti. L'attaccante ha chiuso al comando della classifica marcatori a quota 19 centri, ma alla pari con l'immortale Stuart Dobbie. In ogni caso, il domani del cuore verde di Edimburgo riparte da qui. 

6 maggio - Day 36 

Hibernian 1-1 St Mirren

Dumbarton 0-1 Falkirk

Queen of the South 0-1 Dunfermline

Morton 1-1 Dundee Utd

Raith 2-1 Ayr Utd

CLICCA QUI per leggere la classifica finale

Andrea Dimasi

Ha fatto parte dello staff della Nazionale inglese di rugby ai Mondiali under 20 del 2015. Giornalista per il quotidiano Bresciaoggi, qualche comparsata in tv e in radio. Amante di storia e cultura britannica, accanito ground-hopper degli stadi d'oltremanica, segue il calcio inglese da oltre quindici anni. So occupa principalmente di aspetti economici del calcio e di serie minori. E' co-fondatore della pagina Facebook Football League Italia e autore del libro "Old Firm - La battaglia di Glasgow", edito da Urbone Publishing.

Torna in alto