http://duvporn.com pornbrothers hd young porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Lacazette è capace di tutto

   

A+ A A-

Lacazette è capace di tutto

PREMIER LEAGUE ARSENAL LACAZETTE / LONDRA - Andiamo a scoprire il neo acquisto dell'Arsenal, francese come il suo nuovo allenatore, e cosa può portare ai Gunners. 

 

via GIPHY

Valbuena porta palla, la scarica alla destra a Lacazette che in un fazzoletto fa partire un destro che finisce sotto l’incrocio dei pali e sancisce il risultato sul 4-2 per il Lione. Poi resta immobile e si guarda intorno come per dire “beh? Piaciuto?”.

Per molti, questo è l’ultimo gol visto in una partita da questo giocatore, dato che l’avversario in questione era la Roma negli ottavi di finale di Europa League. Ma Alexandre Lacazette nella stagione appena trascorsa è stato molto di più. Definirlo un trascinatore è dire poco. Mai come quest’anno il Lione è risultato Lacazette-dipendente. In Ligue 1 è risultato vice capocannoniere con 28 reti messe a segno, alle spalle solo di un sontuoso Cavani che di gol ne ha totalizzati 35. Con il club francese ha raggiunto la semifinale di Europa League, col traguardo della finale sfiorato, e il quarto posto in classifica. La sua rilevanza in campo, come già detto, è stata a dir poco vitale.

Lacazette solitamente parte come punta, ma non è il classico centravanti da sportellate che vede “solo” la porta. Lacazette ricopre tutto il reparto, arrivando molto spesso a prendere palla nella metà campo propria e a far partire la manovra. 

L'Arsenal lo ha corteggiato a lungo battendo ogni concorrente. Anzi, si può dire che Wenger abbia fatto di tutto per ottenerlo: lui stesso ha dichiarato di seguire il giocatore da anni. Alla fine è arrivato, per una cifra record: 60 milioni di euro bonus inclusi, il giocatore più pagato della storia dei Gunners. E, oltre a ciò, è ovviamente la cifra più sostanziosa incassata dal club francese. Un affare a due parti, anche se sarà difficile sostituire "La Gachette" (tradotto: "il grilletto", soprannome non innocuo). 

Come già detto, il suo ruolo non si può paragonare a quello di Giroud, classica punta da area di rigore. Le sue qualità sono più simili a quelle di Sanchez, col quale andrà a completare un reparto offensivo ricco di qualità. A fiancheggiarlo, invece di Fekir e Tolisso, ci saranno Ozil Ramsey, con caratteristiche diverse ma piuttosto calzanti con le sue doti. 

La rapidità di pensiero e di giocata è una qualità che può essere sfruttata al massimo nell'Arsenal di Wenger. Il Lione è abituato a giocare in rapidità e nello stretto, con una foga che spesso lo porta a non costruire al meglio le giocate buttando al vento diverse chance. Ai Gunners troverà uno stile di gioco simile, con il possesso palla che la fa da padrone, quasi ossessivo. 

 

 

via GIPHY

Ha una percentuale di passaggio altissima, considerando che parte da punta: 75%. Senza parlare della media realizzativa, che lo porta ad essere tra i più prolifici attaccanti per continuità. Le 100 reti segnate in Ligue 1, proprio grazie alla doppietta nella sua ultima gara, la dicono tutta.

 

 

Il gol numero 100 in Ligue 1.

via GIPHY

Sotto porta è letale in tutti i modi: ambidestro puro, capace anche di inserimenti in profondità e gol al volo. 

 

 

 

via GIPHY

via GIPHY

Adesso la palla passa al francese, che dovrà dimostrare di che pasta è fatto.

Francesco Viscuso

Studente in Lingue, romano, nato ill 25/08/1993. Si definisce un vero e proprio football-addicted, in particolar modo di calcio inglese. 

Torna in alto