A+ A A-

Si parte! Presentazione Championship 2017/18 In evidenza

FOOTBALL LEAGUE CHAMPIONSHIP / REGNO UNITO - Inizia una nuova stagione, ecco le premesse per la Championship 2017/2018.

Ricominciano i campionati, e come ogni anno il primo a riprendere è la Championship, pronta ad offrirci un grande spettacolo, spalmato in ben 552 partite, a partire da venerdì 4 agosto fino ad arrivare alla 46/a giornata, in programma per domenica 6 maggio 2018.

CHI ANDRA' IN PREMIER?
Risultati immagini per sunderland fans

Si prospetta dunque un'annata parecchio avvincente su tutti i fronti; per la promozione infatti è difficile andare a trovare una favorita per eccellenza, ma diverse squadre possono puntare al massimo obiettivo. Innanzitutto le neo-retrocesse dalla Premier partiranno con una marcia in più dovuta alla volontà di ritornare subito nella massima divisione inglese, ma dovranno fare i conti con l'arduo cammino di questa serie, che nasconde ostacoli e difficoltà ad ogni giornata.
In primo piano troviamo quindi sicuramente il Sunderland, autore di una vera e propria rivoluzione estiva, il quale vuole tornare subito tra i grandi, seguendo la linea dei cugini del Newcastle, che la scorsa stagione hanno dominato il campionato, concludendo davanti a tutti con ben 94 punti. La cessione di tanti pezzi da novanta come Pickford e Defoe però può essere un problema non da poco per i Black Cats, che si dovranno quindi sudare ogni singolo punto.
Tra le altre il Middlesbrough potrà contare sulla guida tecnica di un allenatore esperto come Garry Monk, che viene da una buona stagione con il Leeds. L'ultima neo-retrocessa è invece l'Hull City, reduce dal fallimento della scorso campionato, che dovrà dunque ripartire con la marcia giusta, anche se non sarà facile, dopo le innumerevoli cessioni estive, tra cui quelle di giocatori importanti come: Maguire, Robertson e Huddlestone.
In corsa per la promozione troveremo poi anche Reading, Fulham e Sheffield Wednesday. I Royals punteranno soprattutto sul blocco che ha fatto bene la scorsa stagione, contando ancora sulla personalità di un tecnico come Stam, che si è rivelato davvero all'altezza delle aspettative. Spostandoci di qualche chilometro a est, arriviamo a Craven Cottage, dove il Fulham cercherà di migliorare la sesta posizione dell'anno passato, e lo farà puntando molto sui giovani come Ryan Sessegnon, gioiellino classe 2000, il quale potrà dimostrarsi la vera arma in più dei Cottagers.
Sulla stessa lunghezza d'onda troviamo anche gli Owls, i quali non hanno investito molto sul mercato, ma faranno affidamento su un mix di esperienza e fresca gioventù, affidato al portoghese Carvalhal.

LE NEOPROMOSSE
Risultati immagini per millwall fans
Un ostacolo per lo Sheffield Wednesday potrà essere il ritorno nella serie cadetta inglese degli acerrimi rivali dello Sheffield United, vincitori della scorsa League One. I Blades dovranno dunque lottare innanzitutto per la permanenza nella divisione, per poi eventualmente fissare altri obiettivi in corso d'opera. Tra le neo-promosse andiamo anche a scovare il curioso Millwall, conosciuto per la sua tifoseria a dir poco scatenata, e per essere stato uno dei protagonisti della scorsa edizione della FA Cup, eliminando Bournemouth, Watford e Leicester. Anche loro però partiranno con un organico che sulla carta dovrà arrancare per raggiungere la salvezza, ma sappiamo comunque che le sorprese sono sempre dietro l'angolo.
L'altra neo-promossa è invece il Bolton, che torna in Championship dopo solo un anno di League One, e pare prepararsi per un campionato di alto livello, viste le entrate di notevole caratura, come Sammy Ameobi e il giovane Adam Armstrong dal Newcastle, già protagonista la passata stagione con la maglia del Barnsley.

POSSIBILI SORPRESE
Immagine correlata
Le sorprese del torneo e quindi da non sottovalutare potrebbero essere diverse: dagli scontati Leeds, Norwich e Derby County, al possibile risveglio di Aston Villa e Nottingham Forest.
Partendo dal club di Elland Road, notiamo una nuova guida tecnica, quella del danese Thomas Christiansen; e una finestra di mercato dagli svariati colpi anche internazionali, come Jansson dal Torino, Sacko dallo Sporting Lisbona e Klich dal Twente; oltre agli ingaggi di Vurnon Anita e Matthew Pennington rispettivamente da Newcastle ed Everton. I Canaries invece dovranno ripartire con un nuovo ciclo, dopo le cessioni di Jacob Murphy e John Ruddy, sarà necessario ripartire da zero, con l'obiettivo minimo di centrare i playoff. Anche il Derby dovrà migliorare la poco brillante prestazione della scorsa stagione, ma il compito sarà arduo, soprattutto dopo la vendita di pezzi da novanta come Tom Ince e Will Hughes accasatisi all'Huddersfield e al Watford.
Protagonista in uno dei più importanti colpi di mercato è stato invece l'Aston Villa che ha ingaggiato John Terry, giocatore che può davvero spezzare gli equilibri al Villa Park. Fondamentale per i Villans sarà migliorare la 13/a posizione del 2016/17. Ristabilito l'ordine al City Ground di Nottingham sono pronti per ripartire; e lo faranno puntando sull'esperienza di un attaccante come Daryl Murphy, il quale conosce perfettamente la Championship. Nota a sfavore può però essere la cessione di Assombalonga autore di 14 reti con i Forest. Si prospetta invece una stagione tranquilla per le altre compagini, con particolare attenzione alla lotta retrocessione, che la passata stagione ha coinvolte numerose squadre tra cui Burton Albion e Birmingham, le quali dovranno mettere una marcia in più per riconquistarsi la permanenza nella serie.

Anche quest'anno si prospetta dunque una stagione ricca di emozione e spettacolo; e come sempre noi saremo pronti a raccontarvi ogni singola giornata, con risultati, statistiche e curiosità.

 

Ultima modifica il
Paolo Mossini

Studente classe 1998, con una passione infinita per il calcio. L'atmosfera di St.James' Park l'ha fatto innamorare del Newcastle e del calcio inglese in generale

Torna in alto