http://duvporn.com pornbrothers hd young porn mobile porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Il Fulham ammazza-big

   

A+ A A-

Il Fulham ammazza-big In evidenza

CHAMPIONSHIP FULHAM / LONDRA - Analizziamo la squadra londinese che disputerà i playoff per tornare in Premier. 

In estate sono partiti pezzi pregiati della squadra della passata stagione, nonostante molti non abbiano brillato. McCormack è partito per 14 milioni, mentre Mitroglou per la metà. Anche Dembélé ha lasciato il club accasandosi al Celtic ed esplodendo in maniera incredibile. Nonostante ciò, è stata costruita una squadra mirando a migliorare ogni reparto, da difesa a attacco. Dietro è stato acquistato Sigurdsson, reduce da un ottimo Europeo. In prestito dal Chelsea è arrivato Kalas, e il terzino Odoi dal Belgio è risultato subito decisivo. A metà campo importanti gli arrivi di McDonald, Piazon dal Chelsea in prestito. Davanti, nell'ultimo giorno di mercato è arrivato Chris Martin, cannoniere del Derby County e uomo d'esperienza in un campionato come quello cadetto. Inoltre, i contributi di Aluko e Kebano sono stati a dir poco fondamentali come ali, lo stesso vale per Ayité. 

Il Fulham lo si può definire un'ammazza grandi: insieme al Wolverhampton è l'unica squadra ad aver battuto sia all'andata che al ritorno il Newcastle campione. Ma ha riservato un trattamento simile anche al Reading (avversaria proprio nei playoff) con un sonoro 5-0, risultato che si è ripetuto anche contro l'Huddersfield, altra squadra che parteciperà ai playoff. 

L'elemento imprescindibile dell'11 titolare è senza dubbio Cairney. Centrocampista centrale posto davanti alla difesa, in grado di partecipare a entrambe le manovre con un'ottima capacità di far circolare il pallone e un altissimo livello di finalizzazione (è il miglior marcatore della squadra con 12 gol all'attivo) oltre che diversi assoli da tenere in serbo che lo portano anche a varcare l'intero campo palla al piede. 

La forza del Fulham sta proprio nel centrocampo. Jokanovic punta molto sulla metà campo, composta da giocatori di grande qualità. Su di questi incentra il suo gioco e punta molto sui loro inserimenti per andare a rete. Non a caso, comprendendo anche le ali, il centrocampo è il reparto che è andato più a segno: oltre ai 12 gol di Cairney, abbiamo gli 11 di Johansen (anche lui arrivato in estate), i 6 di Kebano, i 3 di McDonald e i 5 di Piazon. 

STILE DI GIOCO

Il Fulham si schiera abitualmente con un 4-2-3-1 con i centrocampisti davanti la difesa che, come già detto, partecipano a entrambe le fasi, raddoppiando (e anche triplicando) in fase di non possesso e avanzando in quella di possesso. Queste due posizioni sono solitamente occupate dall'insostituibile Cairney e da McDonald. Nel terzetto più avanzato troviamo sulle fasce Kebano Aluko, con quest'ultimo che è un abilissimo driblomane oltre ad essere velocissimo. Un'alternativa più che valida è il 16enne Sessegnon, giocatore del futuro in Premier League, in grado di occupare l'intera fascia sinistra. Tra le due ali, al centro troviamo Piazon, in prestito dai Blues con un ottimo futuro dinanzi a sé. In attacco variano spesso Martin Smith. 

Detto questo, possiamo passare alle fasi di gioco. La squadra di Jokanovic punta molto sul gioco sulle fasce, sfruttando molto le sovrapposizioni e da queste andando al cross dal fondo campo. In tal modo, si crea l'imprevedibilità visto che l'ala opposta tende a schiacciarsi in area in supporto della punta, con l'ulteriore inserimento da parte dei centrocampisti. 

 

 

 

Qui sopra una chiara azione che mostra quanto spiegato: grande azione sulla fascia di Aluko, inserimento da parte dei centrocampisti e ottimo movimento sul secondo palo di Piazon che si fa trovare e di testa segna. La partita in questione è proprio la goleada ai danni dell'Huddersfield.

 

 

 

Nella stessa gara ha segnato anche McDonald: Aluko, ancora una volta, arriva con un numero sul fondo e serve il compagno inseritosi in area che va a segno. 

Un altro punto di forza della squadra è il pressing, che viene applicato in tutti i reparti. 

 

In quest'ultimo video, dal rilancio del portiere arriva la rete di Martin. La difesa sale alta, in modo da costringere gli avversari a indietreggiare per via del rilancio lungo. La palla arriva sulla trequarti avversaria dove i tre più avanzati si mettono a uomo contro i tre difensori avversari cercando una spizzata (che arriva) che possa favorire un compagno. 

In fase di non possesso il pressing è fondamentale. 

L'immagine può contenere: persone che praticano sport e spazio all'aperto
 

 

La foto soprastante ci può spiegare il tutto. Su una palla vacante sulla trequarti propria, il Burton prova ad attaccare ma il giocatore in procinto di colpire di testa è ben triplicato, e ogni soluzione possibile da attuare non è affatto facile. Nella stessa gara, fondamentale è stato il recupero palla di Aluko indietreggiato ad aiutare il compagno e con il pallone sradicato abile ad andare in porta servendo il compagno. 

 

Ultima modifica il
Francesco Viscuso

Studente in Lingue, romano, nato ill 25/08/1993. Si definisce un vero e proprio football-addicted, in particolar modo di calcio inglese. 

Torna in alto