A+ A A-

Championship, presentazione 44° giornata: Occhi puntati sul Second City Derby, il Brighton può proclamarsi campione In evidenza

Fine di stagione che si avvicina sempre più in Championship, con la 44° giornata che può dire molto sul destino di alcune squadre sia in ambito post-season che in termini di salvezza. 

Si parte questa sera con l'anticipo di Carrow Road che vede la capolista Brighton & Hove Albion cercare l'ennesimo successo in campionato per avvicinarsi a quota 100 punti ma soprattutto per proclamarsi campione con due giornate d'anticipo, non sarà certamente d'accordo il Norwich City, già fuori dalla lotta per i play-off ma certamente desideroso di chiudere dignitosamente una stagione deludente viste le aspettative. 

Si può decidere molto in ambito salvezza ma soprattutto in ambito play-off nelle sfide di sabato: Sono due le sfide in cui si incrociano questi interessi. Al City Ground, il Nottingham Forest incontra un Reading ancora non certo di centrare gli spareggi promozione e sa di non poter commettere altri errori visto il solo punto di vantaggio sul Blackburn Rovers. Si decide quasi tutto invece al Pirelli Stadium, dove i padroni di casa del Burton Albion, allontanatisi dalla zona calda dopo l'ultimo successo in casa del Birmingham City cercano altri punti che certifichino la loro permanenza chiedendo strada al Leeds United, uscito per la prima volta dalla zona play-off e desideroso di rientrarci dopo il sorpasso subito dal Fulham. Rimanendo in ambito top-six, sfide casalinghe per Huddersfield Town e Sheffield Wedenesday: I Terriers se la vedranno con l'agguerrito Fulham, deciso a giocarsi gli spareggi promozione, mentre le Owls riceveranno il Derby County, che rimarrà fuori dalle prime sei ma che ha dimostrato di voler dare tutto fino all'ultimo certificando il salto di categoria del Brighton bloccando l'Huddersfield Town.

In chiave salvezza, non è ancora certa la permanenza per il QPR, che dopo le ultime cinque sconfitte consecutive a solamente sei punti di vantaggio ed è tuttora coinvolto nella lotta. Gli Hoops vogliono chiudere il discorso cercando un successo sul campo dei rivali del Brentford nel West London Derby. Sembrerebbe in procinto di centrare la salvezza anche il Bristol City, che dopo gli ultimi buoni risultati si è allontanato dalla bottom three e può avvicinarsi ancora di più alla salvezza nell'incontro casalingo con il Barnsley già in salvo da diverse settimane. Incredibilmente coinvolto anche il Birmingham City, che nel Second City Derby, in programma domenica alle 13:00 che vedrà l'esordio di Harry Redknapp da nuovo manager vuole allontanare l'incubo retrocessione nato negli ultimi due mesi. Chi in questo momento sarebbe l'ultima squadra a retrocedere è il Blackburn, distante però solamente un punto dalla lotta salvezza. I Rovers sanno di poter sbagliare pochissimo nelle ultime tre partite se non vogliono scendere al terzo livello del calcio anglosassone e cercano tre punti in casa di un Wolverhampton già salvo ma non appagato, come dimostra l'ultimo successo in casa del Leeds United. Chiude il ciclo il Wigan, non ancora condannato ma con poche speranze visti i cinque punti di distacco dal quart'ultimo posto. I Latics vogliono regalarsi un'ulteriore dose di speranza nell'incontro casalingo con il Cardiff City, salvo ma non certamente intenzionato a fare sconti. 

A chiudere il sabato di Championship Rotherham United-Ipswich Town. Chiude invece la giornata il monday night di St James Park tra Newcastle United e Preston North End

venerdì, 21 aprile 2017, ore 20:45

Norwich City v Brighton & Hove Albion

sabato, 22 aprile 2017, ore 16:00

Brentford v Queens Park Rangers

Bristol City v Barnsley

Burton Albion v Leeds United

Huddersfield Town v Fulham

Nottingham Forest v Reading

Rotherham United v Ipswich Town

Sheffield Wednesday v Derby County

Wolverhampton Wanderers v Blackburn Rovers

domenica, 23 aprile 2017, ore 13:00

Aston Villa v Birmingham City 

lunedì, 24 aprile 2017, ore 20:45

Newcastle United v Preston North End

 

Giulio Bianco

Studente classe 90, un diploma da Ragioniere ed una laurea in lingue (ambito turistico) alle spalle, ha una passione per il football d'oltremanica nata grazie a Gianfranco Zola. Ama il calcio in generale, ma soprattutto le "lower leagues".

Torna in alto