xnxx http://duvporn.com pornbrothers free porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Welsh Cup - Saints, ecco il Treble. Llandudno in Europa

   

A+ A A-

Welsh Cup - Saints, ecco il Treble. Llandudno in Europa

WELSH CUP / CARDIFF - L'ultimo atto della stagione di calcio gallese ha visto la bacheca dei trofei dei The New Saints aprirsi nuovamente per fare posto alla Welsh Cup, la cui finale giocata lunedì scorso s Wrexham ha eletto nuovamente il TNS padrone di Galles.

 

Contro un Airbus Uk emozionato per la prima storica finalissima della sua storia, ai Saints è bastato un gol per tempo per assicurarsi il Treble. Ennesima stagione di gloria, quindi, per la corazzata di Galles, capace di trionfare in Welsh Premier League, League Cup e, appunto, Welsh Cup. Nell'anno in cui il Bala sembrava potesse finalmente interrompere lo strapotere dell'unica squadra, tra l'altro, con sede in territorio inglese, le continue occasioni sprecate da parte dei Lakesiders, unite alla forma e al valore tecnico di una "macchina" perfetta, sono valse l'ennesimo: "sarà per l'anno prossimo di turno".

Decimo titolo della sua storia (il quinto consecutivo), settima affermazione in League Cup (la seconda consecutiva) battendo il piccolo Denbigh Town e la sesta vittoria in Welsh Cup (di cui non perde una gara da oltre tre anni) sono quindi la cartolina della stagione 2014-2015 di un movimento locale che, anno dopo anno, sta perdendo appeal e interesse.

Se i Saints si assicurano tutto quel che c'era da assegnare, la squadra dell'anno è però il Llandudno. Con sede nella contea di Conwy, località balneare a nord del paese che affaccia sul mare d'Irlanda, la neo-promossa aveva chiuso una storica stagione al terzo posto, ma la sconfitta dell'Airbus Uk mette da parte la possibilità dello spareggio e spalanca alla squadra e ai suoi soli 20mila abitanti la qualificazione al primo turno preliminare della prossima edizione dell'Europa League. Gioia e attesa, dunque, per un club che due stagioni fa militava in terza serie, e nel cui piccolo Maesdu Park - impianto dotato della sola tribuna stampa e di nessun posto a sedere - nel prossimo giugno saranno di scena le squadre affiliate alle Federazioni dal ranking più basso per tentare la scalata alla fase a gironi della manifestazione.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Andrea Dimasi

Ha fatto parte dello staff della Nazionale inglese di rugby ai Mondiali under 20 del 2015. Giornalista per il quotidiano Bresciaoggi, qualche comparsata in tv e in radio. Amante di storia e cultura britannica, accanito ground-hopper degli stadi d'oltremanica, segue il calcio inglese da oltre quindici anni. So occupa principalmente di aspetti economici del calcio e di serie minori. E' co-fondatore della pagina Facebook Football League Italia e autore del libro "Old Firm - La battaglia di Glasgow", edito da Urbone Publishing.

Torna in alto