xnxx http://duvporn.com pornbrothers free porn porn video teen porn porn site XXX Porn Free porn videos Xnxx Llandudno squattrinato: sarà il distretto locale a finanziare l'esperienza in Europa League

   

A+ A A-

Llandudno squattrinato: sarà il distretto locale a finanziare l'esperienza in Europa League

LLANDUDNO WELSH PREMIER LEAGUE / CARDIFF - La squadra della stagione conclusasi da poco non sono i The New Saints piglia-tutto ma il Llandudno. In terza serie due stagioni fa, i Seasiders hanno rapidamente scalato la gerarchia del calcio gallese, e al loro debutto in massima serie sono riusciti a strappare una clamorosa qualificazione all'Europa League.

 

Il terzo posto finale apre dunque alla squadra di Alan Morgan la possibilità di partecipare al primo turno preliminare, in calendario a cavallo tra la fine di giugno e quella di luglio. Senza nessuna velleità di fare strada nel tabellone, a strappare un sorriso a Maesdu Park è sopratutto il premio in denaro di 157mila sterline che la Uefa verserà sui conti del club per la partecipazione alla competizione.

Prima di vedersi bonificare l'importo, però, passerà del tempo, e a Llandudno si è subito pensato a come coprire le spese che il club dovrà sostenere prima, durante e dopo il doppio incrocio europeo. Ad alleviare i "dolori" di una cassa che chiede ossigeno ha pensato però il distretto di Conwy, di cui la città di Llandudno fa parte, che in veste di sponsor finanzierà l'avventura di Coppa dei Seasiders.

La quota, di cui non si conosce ancora l'entità, servirà a pagare il volo per Ginevra in occasione del sorteggio, i test medici per i giocatori, le spese per l'organizzazione della trasferta e l'hospitality per i dirigenti della squadra avversaria e degli ufficiali di gara. La decisione presa dal Cabinetto ha trovato d'accordo tutti i membri, e una volta che il club riceverà il premio dall'Uefa, una parte dei 157mila pounds in arrivo in Galles verranno versati sui conti correnti dell'organo amministrativo locale.

"Il Conwy Council è estremamente orgoglioso di quanto fatto finora dal club - commenta Clir Graham Rees, membro del Cabinetto in materia di marketing e turismo -, questa finestra europea permetterà a Llandudno di mettersi in mostra in tutto il mondo e, chissà, potrà attrarre visitatori nella nostra area". 

Vota questo articolo
(1 Vota)
Andrea Dimasi

Ha fatto parte dello staff della Nazionale inglese di rugby ai Mondiali under 20 del 2015. Giornalista per il quotidiano Bresciaoggi, qualche comparsata in tv e in radio. Amante di storia e cultura britannica, accanito ground-hopper degli stadi d'oltremanica, segue il calcio inglese da oltre quindici anni. So occupa principalmente di aspetti economici del calcio e di serie minori. E' co-fondatore della pagina Facebook Football League Italia e autore del libro "Old Firm - La battaglia di Glasgow", edito da Urbone Publishing.

Torna in alto