A+ A A-

Sell on clauses: alcuni casi nel calcio inglese In evidenza

CALCIOMERCATO SELL ON CLAUSES PREMIER LEAGUE CHAMPIONSHIP/LONDRA- Nel cedere un giocatore, specie in giovane età, molte squadre sanno cautelarsi a dovere, spesso e volentieri incassando tanti soldi. 

Questi alcuni casi verificatisi nel football d'oltremanica. 

Raheem Sterling

Considerato un grande talento già ai tempi delle giovanili dei Queens Park Rangers, l'ala inglese fu acquistato nell'estate 2010 per 600,000 £ più bonus dal Liverpool. Consci del potenziale del giocatore, gli Hoops stipularono una clausola sulla rivendita del 25%, che gli permise di incassare 12,25 milioni di £ nell'estate del 2015 al momento del passaggio al Manchester City

John Stones

Già ai tempi del Barnsley, il difensore classe 94 era considerato uno dei migliori centrali inglesi. Nel cederlo all'Everton nel gennaio del 2013, i Tykes stipularono un contratto che gli avrebbe permesso di ricevere il 15% sulle future rivendite da parte dei Toffees. Nell'estate del 2016, il passaggio di Stones al Manchester City ha permesso ai Tykes di incassare ben 7,125 milioni di £. 

Adam Lallana

Diventato sempre più una certezza nello scacchiere di Klopp, il 29enne ex Southampton è passato al Liverpool nell'estate 2014 per circa 23 milioni di £. Ad incassare una significativa parte dei soldi della cessione fu il Bournemouth, club nel quale il giocatore ha trascorso buona parte della formazione giovanile: quasi 6 i milioni incassati dalle Cherries grazie alla clausola del 25% sulla rivendita stipulata al momento del passaggio ai Saints nel 2000. 

Scott Hogan

Anche l'attaccante classe 92, passato dal Brentford all'Aston Villa nel corso della sessione di gennaio 2017 ha fruttuato non pochi soldi al suo ex club: al momento del passaggio alle Bees nel 2014 per circa 750,000 £, il Rochdale seppe cautelarsi con la clausola del 30 %, che gli ha consentito di incassare 3 milioni di £. 

Ahsley Young

Considerato un grande astro nascente, il Watford lo cedette nel gennaio 2007 all'Aston Villa per circa 8 milioni di £ più una percentuale sulla rivendita del 15%. Percentuale che nel 2011 di incassare gli consentirà 2,5 milioni di £ al momento del suo passaggio al Manchester United

Nathaniel Clyne

Acquistato dai Saints nel 2012, il terzino riuscì in pochi mesi a guadagnarsi il posto da titolare e la stima di diversi club. Al momento del suo passaggio al Liverpool il Crystal Palace incassò 2,5 milioni di £, ossia il 20 % dei 12,5 milioni pagati dai Reds nell'estate 2015. 

James McCarthy

Cresciuto calcisticamente in Scozia, il classe 90 si è formato nell'Hamilton Academical per poi passare al Wigan nel 2009 per poco più di un milione di £ più bonus, il suo passaggio all'Everton nell'estate del 2013 per 13 milioni di £ fruttò quasi due milioni di £ agli scozzesi per via di una clausola sulla rivendita del 15% stipulata al momento del passaggio ai Latics

Daniel Sturridge

Quella relativa all'attaccante classe 89, passato al Chelsea dopo la scadenza del suo contratto con il Manchester City fu una delle prime dispute risolte da un Tribunale a causa del mancato raggiungimento dell'accordo tra club. Il compenso che i Blues versarono ai Citizens fu di 3,5 milioni iniziali più 3 di bonus ed il 15 % della futura rivendita, percentuale che il City incassò al momento del passaggio dell'attaccante al Liverpoool nel 2013: 1,17 milioni di £.  

Nathan Redmond

L'ala in forza al Southampton ha esordito nel club della sua città natale, il Birmingham City, a 16anni e 173 giorni diventando il secondo giocatore più giovane a debuttare con la casacca dei Blues. Le ottime prestazioni nelle stagioni successive gli valsero la chiamata in Premier League, con il Norwich City che lo acquistò per poco più di 3 milioni di £ più il 15% sulla futura rivendita. Anche con la maglia dei Canaries l'ala classe 94 dimostrò le sue potenzialità, diventando ben presto uno dei titolarissimi. Il suo passaggio ai Saints per 11 milioni di £ consentì al club delle West Midlands di ottenere poco più di un milione e mezzo in più. 

 

 

 

Ultima modifica il
Giulio Bianco

Studente classe 90, un diploma da Ragioniere ed una laurea in lingue (ambito turistico) alle spalle, ha una passione per il football d'oltremanica nata grazie a Gianfranco Zola. Ama il calcio in generale, ma soprattutto le "lower leagues".

Torna in alto